In che modo il valore umano all’interno delle aziende deve andare incontro ad una riqualificazione delle proprie competenze?

Da molte definizioni che le sono state attribuite si può sintetizzare l’industria 4.0 come un paradigma che porta innovazione all’interno delle aziende italiane e che vuole colmare i gap rispetto alle tecnologie disponibili sul mercato.

Molte polemiche sono sorte intorno all’affermarsi di quest’innovazione riguardanti soprattutto la perdita di posti di lavoro cui ci si potrebbe scontrare.

E’ giusto sottolineare che questa nuova rivoluzione industriale è invece un’enorme opportunità, il problema quindi è forse un’altro: il personale presente oggi in aziende non possiede le competenze adeguate ai nuovi processi produttivi.

Il tema centrale è quello della riqualificazione

Occorre aggiornare la forza lavoro con un piano di alfabetizzazione digitale, infatti nel prossimo futuro, le professioni, i processi produttivi, la produttività e la formazione assumeranno connotati molto diversi da come li intendiamo ora.

La valorizzazione la riqualificazione del valore umano all’interno del nuovo paradigma industriale si compone di più passi:

  • il lavoratore non lavorerà più principalmente in azienda, ma a progetto oppure a risultato;
  • molto probabilmente si avranno più datori di lavoro, dando vita a logiche di co-employment;
  • l’agilità e la creatività saranno un fattore decisivo.

Nell’impresa intelligente, secondo le previsioni che giuristi ed economisti stanno elaborando, scompariranno alcune figure, poiché saranno le macchine ad eseguire i lavori esecutivi e ripetitivi, le figure professioni si cui si avrà bisogno saranno persone creative ed eclettiche.

Le persone creative però non rispondono a ordini e direttive, ma vanno motivate; l’elemento fondamentale in ambito Industria 4.0 sarà quello di una leadership diffusa, le figure dirigenziali infatti dovranno essere caratterizzati da creatività, capacità di generare contesti di scambio e innovazione: è leader chi porta cambiamento e chi sa leggere l’innovazione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.