SEW-Eurodrive ritiene che non si possa realmente attuare un cambiamento 4.0 se non si crea una cultura abilitante nelle persone. Quali passi concreti ha compiuto l’azienda per creare questa cultura?

SEW-Eurodrive ha lavorato per creare un contesto creativo, di crescita delle persone e dei team, un contesto in cui l’innovazione può partire dal basso per arrivare a prendere decisioni più appropriate o più innovative.

Considerata la trasformazione implementata nell’officina di Solaro (Milano), che è diventata una vera e propria fabbrica intelligente, modulare e connessa, sono state fatte diverse azioni per affrontare un riassestamento organizzativo.

Per prima cosa, sono stati posti al centro i servizi al cliente: è stata creata un’ area customer service che offre soluzioni a valore aggiunto. A fare la differenza infatti, non è più tanto la tecnologia, quanto la comprensione dei bisogni delle persone e la capacità di sviluppare nuove competenze per soddisfarli.

L’azienda sta poi lavorando per creare un nuovo modello di leadership fondato sul coinvolgimento delle persone, sulla capacità di comunicare e favorire l’espressione di nuove idee e sulla propensione alle relazioni fondate sulla fiducia.

Un’ altra iniziativa di SEW-Eurodrive è stata la creazione di una nuova funzione aziendale che integra le aree Marketing, IT, Lean e Qualità, volta a promuovere l’innovazione digitale.

Anche il sistema incentivante dell’azienda è profondamente cambiato da due anni a questa parte: da un modello prevalentemente di risultato collettivo è divenuto un modello MBO (in inglese management by objectives). Coinvolgere attivamente tutti i dipendenti verso obiettivi comuni permette infatti di creare un clima sereno all’interno dell’azienda, aumentando la collaborazione e incentivando la condivisione di idee per la risoluzione dei problemi.

Forte attenzione è stata attribuita alla dimensione del welfare: “la missione di SEW-Eurodrive non è solo quella di sviluppare tecnologie nell’ambito dell’automazione industriale, ma anche di migliorare la qualità della vita delle persone con cui lavoriamo e sostenere il contesto sociale in cui agiamo” ha affermato Giosuè Cavallaro, Marketing Manager di SEW-Eurodrive.

Un’altra novità è stata l’introduzione dello smart working,  cioè la possibilità di svolgere il lavoro subordinato in modo flessibile lontani dalla sede aziendale. Questo nuovo approccio al modo di lavorare mette al centro dell’organizzazione la persona con lo scopo di far convergere i suoi obiettivi personali e professionali con quelli dell’azienda.

Le sfide da affrontare, in un contesto manifatturiero in continua evoluzione sono molteplici e non tutte hanno ancora una risposta. Passo dopo passo, SEW-Eurodrive procede il suo percorso evolutivo di cambiamento che permette di non subire la rivoluzione 4.0, ma piuttosto di guidarla ed esserne protagonisti.

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.