La comunicazione industriale nel settore logistica: uno degli esempi più attuali del 4.0

È nel settore logistica che si trovano le azioni di comunicazione industriale tra le più avanzate del 4.0.  E’ forse nel settore logistica che le aziende hanno individuato precocemente soluzioni grazie alle quali oggi è possibile realizzare progetti ambiziosi con timing ridotti. Non stiamo parlando della sola possibilità di trovare agevolmente l’oggetto stoccato in un’area di migliaia e migliaia di metri quadri, sappiamo che ciò avviene tramite codici identificativi e geolocalizzazione. Stiamo parlando dell’efficiente gestione di magazzini automatizzati con carrelli a guida laser, sistemi di riconoscimento gestiti da tag che permettono di trovare un prodotto e tutte le informazioni su di esso quando è dentro al magazzino, durante il trasporto, fino alla consegna.

Sono cruciali gli strumenti di di cui si avvale nel gestire e garantire la qualità e l’efficienzadella comunicazione industriale che guida l’intero processo di movimentazione: scambio di dati, tra cliente e fornitore, magazzino interno e produzione, fasi di processo e attività gestionali – un flusso ininterrotto quasi privo di intervento umano, che minimizza i costi.

Quali strumenti? Per esempio nvette interconnesse a guida laser che prelevano i pallet dalle linee produttive, scaricano il materiale su rulliere automatiche, riempiono camion speciali, poi grazie al riconoscimento del “tag” del camion e dell’autista, consentono  in tempo reale la bolla di viaggio. Ma anche azionamenti vocali (voice-picking), interventi facilitati da segnali luminosi e (light-picking) che si affiancano al tradizionale “picking” tramite codice a barre. Azioni più complesse coinvolgono la realtà aumentata e rendono agevolmente possibili letture di insiemi anche complessi di istruzioni relative alla lavorazione degli oggetti. I giganti della logistica ci stanno lavorando dal 2014.

Sensori, sensori e sensori. Se il Tag rfid è una prassi, la  digitalizzazione può ancora percorrere molta strada ed essere utilizzata per segnalare la necessità di attivare un controllo, una necessità di manutenzione, le istruzioni per svolgerle correttamente, semplici ma indispensabili istruzioni di packaging. Quando diciamo “tag” è ormai chiaro che non si parla solo di ciò che riguarda l’amico su Facebook ma anche e soprattutto di ciò che avvia e sostiene la creazione di un vantaggio competitivo per le aziende e i loro brand.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.